Un’altra idea di urbanistica e la piazza del mercato

Avere una “bella” città non è gestione di avere  molti palazzi moderni o piazze di cemento.

Vuol dire tornare ad avere una città viva e accogliente, non intasata da traffico e senza ostacoli nel suo attraversamento ciclo-pedonale: sicuramente le strade esistenti vanno manutenute in condizioni ottimali, ma molto si deve fare per creare e organizzare percorsi pedonali e ciclistici che connettano i quartieri di Senago e le principali stazioni di servizio pubblico
La piazza del Mercato, che anno dopo anno sta diventando un centro alternativo e pulsante di Senago, dovrà mantenere i suoi tre attuali scopi:
mercato all’aperto, magari con strutture di servizio da migliorare; tale struttura è a tutti gli effetti un’alternativa valida, anche socialmente, ai vari “centri commerciali” di nuova generazione, troppo lontani dalla nostra cultura sociale e storica e che portano arricchimenti solo a poche grandi organizzazioni.
Parco a verde: anche qui le strutture vanno magar risistemate e protette contro atti di vandalismo, ma la piazza è già oggi un ottimo centro d aggregazione e sfogo per bambini e loro genitori, come per persone anziane
Area comunale, magari con strutture leggere ma pubbliche, come potrebbe essere una Casa per l’Acqua Pubblica o una mini-arena per spettacoli all’aperto o per aggregazioni varie
Istalleremo e monitoreremo regolarmente centraline dell’Aria, esponendo i dati non censurati su sito web comunale ed integrando elementi previsionali e proiezioni, agendo in rete con altre amministrazioni comunali intorno a noi.

Alcuni punti della nostra città rivestono importanza storica per la nostra comunità,e vanno preservati e valorizzati. Ad esempio il Ponte Geriale ha un valore affettivo e storico per i senaghesi, ma ora è a rischio di distruzione per l’irrefrenabile volontà di cementificare (e pure male) il territorio. Il Ponte Geriale, al confine con il Parco delle Groane, deve rimanere invece una porta cittadina che esemplifichi il collegamento tra le realtà urbane e le aree a verde naturale

FOCUS: territorio e cementificazione, la piazza del mercato.
In un’ottica di contenimento delle volumetrie e della cementificazione anche la piazza del mercato rimane per noi uno spazio che non può subire il “progetto di valorizzazione” che in passato venne presentato e che la coalizione di centrosinistra PD SEL IPS vuole di nuovo presentare. Noi pensiamo a una valorizzazione di quello spazio sulla scorta di ciò che già è e quindi spazio commerciale all’aperto secondo una tradizione che conosciamo da tempo ed in antitesi ad un nuovo blocco di cemento che verrebbe a deturpare ulteriormente il contesto in quella zona. Pensiamo sia realmente uno sfregio eliminare dal contesto cittadino uno spazio di vita sociale come può essere oggi ed è stata finora l’attuale piazza del mercato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...