Ecco perchè l’ITALIA sta crollando!

Che qualcosa non funzioni nel nostro paese è noto da decenni. Che questo qualcosa sia legato ed azionato dalle lobby che bene o male lo governano o lo condizionano, lo è altrettanto.

La crisi che sta colpendo in particolare l’Italia non è però spiegabile con un semplice assioma del tipo “l’economia globale va male e noi la seguiamo”. No, non credo!

Penso che le ragioni di questa crisi siano da cercare all’interno del nostro sistema, fatto di corruzione e servilismi, di lobby e corporazioni forti che riescono a superare la sovranità del popolo, in nome del libero ed indiscriminato guadagno.

Per meglio comprendere occorre allora iniziare a guardare e confrontare la nostra economia, quella spicciola di chi va a fare la spesa per intenderci, con quella degli altri paesi.

Prendiamo per esempio l’Inghilterra, Londra. Una paese ed una città tra i più costosi d’Europa, dicono in tanti.

Pochi giorni fa sono entrato in un supermercato TESCO della periferia Londinese e subito ho notato la particolarità del banco dei parafarmaci: un banco come tutti gli altri, senza alcun addetto “ai consigli” e con impilate dignitosamente molteplici scatole di farmaci, molte delle quali da noi introvabili in quanto vendibili solo tramite ricetta.

Prendo il più noto: “Paracetamolo“. Sedici tavolette da 500mg. costano 16 penny, al cambio odierno 20,14 centesimi di Euro. Una pastiglia costa 1,25 centesimi di Euro.

Provo allora in Italia ed entro in una farmacia. Chiedo una scatola di Paracetamolo e mi danno una confezione di Tachipirina da trenta compresse. Me la fanno pagare 5,30 Euro, 17,6 centesimi di Euro a pastiglia, TREDICI volte di più di quello che le ho pagate a Londra, circa il 1300% in più!

L’estate italiana dovrebbe far riflettere in molti, soprattutti coloro (italiani)  che si lamentano che i vacanzieri sono calati vistosamente o quelli che dicono che i loro negozi non vendono più nulla.

I nostri stipendi non sono mai stati così bassi ed i prezzi al consumo sono tra i più alti d’Europa. Per non dire della scarsa qualità ed insufficienza dei servizi: mai così male da mezzo secolo a questa parte. E lo Stato, anzichè puntare sui servizi e sulla gestione pubblica, non fa altro che tassare e privatizzare quel poco di pubblico che ancora non è già stato smantellato.

Inutile dire che ho fatto la scorta di Paracetamolo da riportarmi in Italia.

S.P.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...