Vasche: AIPO corre veloce ….

Abbiamo partecipato alla manifestazione “Contro le Vasche a Senago”, organizzata dal Comune e dal gruppo di lavoro, per cercare di dare il nostro diverso contributo al fine di riportare la discussione nella sua giusta collocazione: quella politica e logica.

Ma leggendo la stampa locale e quella dei partiti che, pur avendovi partecipato, si sono collocati fuori dalla manifestazione, non vi è traccia ne eco dei nostri reclami e pare che il parere manifestato sia completamente conforme all’idea del gruppo di lavoro.

Invcee noi c’eravamo ed abbiamo gridato “No vasche” e “No allargamento canale scolmatore” ed abbiamo anche reclamato che la politica di Senago si faccia sentire verso i propri rappresentanti istituzionali che hanno deciso per l’adozione delle vasche.

Noi crediamo che la soluzione esista e per questo dovrà essere conseguita secondo due direttive:

  1. la soluzione del problema è lungo l’asse del torrente Seveso e quindi è lì che dovrà essere risolta, con molteplici piccoli interventi atti a marginare gli effetti sul nascere ed istituendo una vera politica di risanamento del fiume e di gestione degli scarichi civili ed urbani che finiscono nell’alveo
  2. Senago può e deve fermare la costruzione delle vasche e per fare questo occore una vera azione politica che possono fare coloro i cui partiti governano in Provincia, Regione, Nazione: PD, PDL, LEGA in primo luogo

E mentre il Comune tace ed il gruppo di lavoro langue, AIPO, l’Agenzia incaricata dalla Regione per la realizzazione del progetto, corre velocemente verso la sua meta.

Così viene bandita una gara per appaltare attività di comunicazione a supporto del progetto: 150.000 euro per farci dire che il fiume è pulito, che le vasche sono belle, che la città diverrà salubre e la salute ne gioverà ed i bambini cresceranno felici e sereni.

Infatti la comunicazione è rivolta prevalentmente a noi, a quei cittadini di Senago altrimenti definiti come “target critici” (leggi paragrafo “Relazioni pubbliche e coordinamento della comunicazione)”.

Saranno organizzate visite guidate ai cittadini, ovvero sempre per noi “target critici” ed organizzati anche “laboratori” secondo il criterio della progettazione partecipata.

Tra gli obbiettivi, “Rafforzare le relazioni con l’ambito politico e con i cittadini”. Anche noi, senza ricevere 150.000 euro e senza fare un bando di gara, intendiamo fermamente rafforzare le relazioni con AIPO e Regione:Va………..”

Di seguito l’estratto principale del bando.

leggi il bando completo cliccando qui

aipo_uno aipo_cinque aipo_due  aipo_treaipo_quattro

Annunci

Una risposta a “Vasche: AIPO corre veloce ….

  1. Penso che l’autore di questo articolo l’abbia messa giù un pò dura, in fin dei conti si tratta di “soli” 150.000 euro x rincoglionire la gente sulla bontà di un opera che se fosse “onesta” basterebbe che si presentassero e mettessero la faccia “lor signori” che stanno nelle istituzioni proprio perchè eletti dai cittadini anche senaghesi e pagati proprio x fare tale “servizio”. E invece preferiscono dilapidare dei soldi x nascondersi dietro appalti e subappalti, mentre i comuni sono in sofferenza e non riescono a garantire servizi essenziali e la scuola versa sempre più in decadenza solo x citare alcuni problemi drlla grave situazione che stiamo attraversando. E allora che dire a questo punto dove delle ragioni dei cittadini non frega niente a nessuno.
    Ma vaffanculo!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...