Fonti di energia rinnovabili, pro e contro

fotoIl costo annuale del sistema incentivante in atto per le fonti d’energia rinnovabili (FER) ha raggiunto nel 2013 ben 12miliardi di euro, il 56 % dei quali dovuti alla produzione fotovoltaica.
Tale onere, e i maggiori costi per i servizi di rete, gravano interamente sulle tariffe elettriche dagli utenti finali, costituendone già ora il 30% , con previsione di incremento, dato l’ulteriore sviluppo impiantistico programmato.
Ciò rende l’energia elettrica italiana tra le più care dei paesi industrializzati, diminuendo la competitività dell’industria nazionale, spesso costretta a trasferire all’estero le attività più energivore.
Se a ciò si aggiungono: i problemi di gestione e sicurezza della rete; gli impatti ambientali e paesistici dei grandi impianti eolici e fotovoltaici a terra e il fatto che aerogeneratori e moduli fotovoltaici vengono importati, c’è da domandarsi: a chi giova il “pressing” per le FER (Fondi di Enenrgia Rinnovabili)?
Rinnovabili si, ma…
(articolo tratto dalla rivista del CAI Montagne 360° n. gennaio 2014 – Osservatorio Ambiente a cura di CCTAM)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...