LETTERA APERTA AL SINDACO LUCIO FOIS da parte di un gruppo di cittadini

Sono trascorsi due anni dalla sua elezione a Sindaco di Senago e riteniamo necessario ricordare alcuni impegni da lei assunti e inscritti nel suo programma amministrativo del 2012.

Partiamo dunque dalle “politiche per il territorio e dalla valorizzazione del patrimonio senaghese attraverso una attenta risistemazione urbanistica in termini di manutenzione ordinaria e straordinaria dell’arredo urbano, della qualificazione degli spazi pubblici e della viabilità.”

Come cittadini sottolineiamo delle evidenti incongruenze per quanto riguarda soprattutto le aree verdi ed i parchi. Si afferma, nel suo programma, che “bisogna puntare ad un incremento ed assoluto mantenimento di efficienza dello standard attuale.”

Noi riteniamo che il modello di efficienza e manutenzione non può essere quello alquanto disastroso che avete attuato per i Parchi Monzini e Sioli, compresa la decadente Villa di cui il vostro piano prevedeva il recupero e la ristrutturazione. Chiunque visiti quei luoghi non può che confermare il nostro giudizio negativo.

La stessa cosa vale per Piazza Aldo Moro, per la quale, nel vostro programma, si spendono parole prone ad una “riqualificazione per migliorare la fruibilità e l’arredo urbano con l’implementazione di giochi e verde”. Quando avverrà questo?

Piste ciclabili: il vostro programma esplicita la volontà di realizzare collegamenti ciclabili tra il paese ed i comuni limitrofi, compresa la stazione FN di Bollate Nord, ma già completare i tratti interni mancanti, come via Togliatti, via Risorgimento o De Gasperi, sarebbe un buon risultato. Si ricordi che nel piano delle buone azioni proposto da Agenda 21 c’erano già tutte queste proposte ma nessuno, come lei allora ed adesso, le ha mai prese in seria considerazione. Quando, noi cittadini, vedremo qualcosa che le ruote delle nostre bici davvero potranno solcare?

Sempre a proposito di mobilità interna e viabilità, ci domandiamo perché i TIR continuano a passare indisturbati per le vie del paese anche laddove già esistono formali divieti di transito, ma soprattutto, quali risposte lei può dare in riferimento alla manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade, vantata da tutti in campagna elettorale, e sempre piene di buche e dissesti, compresi marciapiedi e tombinature pericolanti.

Al Comune di Senago vogliamo infine porre una semplice domanda: perché da decenni certe strade non vengono più asfaltate? Nonostante tutto, questa amministrazione non dimentica mai di riscuotere ogni anno le tasse sui passi carrabili.

P.S. Signor Sindaco. Non dimentichi che nel suo programma elettorale del 2012 lei ha scritto un deciso NO alla costruzione delle vasche di laminazione sul suolo di Senago, promessa non ancora mantenuta.

Un gruppo di cittadini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...