adeguamento + aumento = diminuzione

matematicaSul portale del Comune di Senago sono stati pubblicati gli “adeguamenti” delle tariffe dei mezzi di trasporto:

“Dal 1 febbraio 2015  scatta l’adeguamento delle tariffe dei servizi di trasporto pubblico regionale, come disposto dalla delibera regionale n. X/3007 del 9 gennaio 2015. L’adeguamento, pari a circa il 4%, deriva dalla riduzione delle risorse destinate alla gestione della rete ferroviaria e dei servizi di trasporto pubblico prevista a partire dal 2015.”

La prima impressione che ci appare è che la forma della comunicazione sembra essersi un po’ confusa in questo periodo.  Così si comunica “adeguamento” al posto di scrivere “aumento” del 4% dei costi.

Intanto le pensioni vengono anch’esse “adeguate”, +0,3% a cui occorre sottrarre lo 0,1% per via dell’inflazione reale che pare essere stata inferiore al previsto (+1,1%). Va conteggiato però anche l’adeguamento, cioè l’aumento delle imposte comunali che il Sindaco e la giunta di Senago hanno fatto (+0,4% rispetto all’anno precedente). Il risultato finale è che le pensioni avranno un “adeguamento” negativo, ovvero “diminuiranno”: circa -0,2%, a fronte di un’inflazione offerta dall’istat di +1,1% e di aumenti dei costi dei beni ben più maggiori.

Se non ci prendono per il culo ci manca molto poco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...