Galleria

Il Seveso, Milano e la sindrome del nimby

Abbiamo sempre detto che il canale scolmatore sarebbe stato il cavallo di troia per la realizzazione delle vasche e che senza di quello  non si poteva fare null’altro (vedi articolo con audio originale (clicca qui) pubblicato il 14 febbraio 2014.

Ebbene, mentre le istituzioni fanno le istituzioni, ovvero da un lato Regione Lombardia (presieduta dal leghista Roberto Maroni) manda avanti il progetto vasche senza interloquire con nessuno e dall’altra il Comune di Senago col suo Sindaco Fois ossequia ed asseconda le indicazioni dei partiti cui fa riferimento (leggi PD che vuole dichiaratamente le vasche per salvare Niguarda), i lavori di adeguamento del canale scolmatore avanzano inesorabilmente e presto si concluderanno con uno stato di fatto che zitterà tutti i contendenti, veri o falsi che siano.

Il reportage fotografico, realizzato nel tratto di canale tra via Brodolini e via Marzabotto, ben evidenzia la situazione “all’interno del canale” dove il cemento non placa certo la sua sete di terra.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Presto ci troveremo con i lavori già fatti senza che nessuno se ne accorgerà. Saranno felici i Milanesi che per risolvere il “loro problema” lo scaricheranno a qualcun’altro, tipica sindrome da NIMBY, visto che proprio loro non vogliono opere come le vasche nel loro territorio, pur essendovi lo spazio in area Parco Nord, proprio vicino a dove esonda il seveso, ovvero nel luogo più efficace. Esiste anche un’altra semplicissima soluzione che è quella di riaprire l’interramento del Seveso a Milano. Ma la città non vuole rinunciare a se stessa e così, pur vivendo la sua mondanità la “puzza sotto il naso” (metafora che indica al Seveso quale torrente più inquinato d’Europa), preferisce non ammetterlo e nasconderla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...