LETTURE DI FINE ESTATE (parte prima ovvero “il colpo al cerchio”)

Tra le piacevoli letture in cui ci si può imbattere al ritorno dalle vacanze, per chi ha avuto la fortuna di poter trascorrere qualche giorno di villeggiatura, segnaliamo la rivista “Senago – Noi e la Città” edita dall’Associazione “Il Futuro” recapitataci nelle caselle postali qualche giorno addietro.

A pagina 29 campeggia il simbolo di Sinistra Senago, il nostro simbolo, ma in realtà nell’articolo non si parla di noi. Poco male e non ce ne doliamo né rammarichiamo perché in realtà vengono riportati virgolettati attribuibili a Maurizio Landini, che commenta la nascita e l’impianto politico-sociale della “Coalizione Sociale”, il nuovo soggetto politico non-partitico tenuto a battesimo da diverse associazioni con in testa la FIOM. Questo nuovo soggetto cerca di sondare e scandagliare un modo per fare politica senza necessariamente trasformarsi in un partito politico.

land

Certamente all’interno di Sinistra Senago, realtà plurale ed eterogenea, si guarda con interesse alla Coalizione Sociale di Landini come si osserva e si partecipa con interesse a tutto quello che è il panorama, forse un po’ troppo magmatico, ma sicuramente vivo ed in fermento che si muove alla “sinistra del PD”.

oklahoma rush

La definizione dello spazio politico appena citato è ormai di per sé sinonimo di una infinita distesa di cui è arduo tracciare un confine. Probabilmente le enormi e sterminate praterie dell’Oklahoma apertesi agli occhi dei primi “Sooners”, arrivati a piantare la bandiera a dispetto degli indigeni pellerossa che vi risiedevano stabilmente, dovevano essere spazi in realtà angusti e ristretti.*

galassia di andromeda

Lo spazio che si trova a sinistra del PD è decisamente più grande della Galassia di Andromeda trattandosi di un partito (il PD e non Andromeda) che di sinistra non lo è più e non lo vuole più essere da tempo memorabile.

La stagione renziana pensiamo abbia sancito una definitiva metamorfosi con l’invito a “lasciare ogni speranza” come nell’Inferno di dantesca memoria per tutti coloro che ancora si ostinano a cercare una parola di sinistra.

sede pd

Ora tornando a Sinistra Senago ed alla Coalizione Sociale l’accostamento ci emoziona, ci lusinga non poco e ci verrebbe da dire: “Troppa grazia !”. Magari nel piccolo di Senago si potesse dare vita ad una iniziativa siffatta ! Ringraziamo i redattori del Futuro per questo generoso parallelo, molto ambizioso e degno del miglior Plutarco e ricordiamo loro che qualora volessero un contributo davvero virgolettabile come Sinistra Senago le/i compagne/i, le amiche e gli amici di Sinistra Senago saranno sempre assolutamente ben lieti di fornirlo.

trail of tears

*Si denota come l’aprirsi di vastissimi territori (in senso lato e quindi anche spazi politici) coincida spesso con la restrizione del colore rosso, una sorta di red shift (noto fenomeno astronomico) alla rovescia. Insomma si aprono spazi ed i rossi perdono; fu così nell’Oklahoma del 1907 ed è così ancora oggi (letteralmente Oklahoma in lingua Choctaw significa “terra delle persone rosse” o più semplicemente “gente rossa”) perché come insegnano gli Stati Uniti prima si distrugge una società ed una cultura compiendo genocidi e deportazioni di massa e poi si commemorano i “genocidati” o meglio le vittime.

N.d.R. Ci occuperemo in futuro, come in una sorta di rubrica periodica, di altre nuove interessanti, vivaci, stuzzicanti e stimolanti letture nelle quali ci siamo imbattuti recentemente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...