I tempi delle gabelle

1433428336-0-gabelle-gabelloti-e-gabelle-perseAlcune scelte sono odiose, come chi le compie. Si sa.

Il Comune di BOLLATE ha scelto, nella precedente legislatura, quella diretta dal Sindaco Lorusso e sostenuta dal centrodestra bollatese, di istituire la zona ZTL per impedire ai confinanti di attraversare il proprio Comune con i mezzi privati. Il divieto vige dalle ore 7 alle 9 del mattino, ovvero quando la gente ha maggior esigenza di muoversi per recarsi al lavoro, a scuola, all’asilo.

indexLa limitazione in questione, avallata dall’attuale giunta PD, quella presieduta dal Sindaco Vassallo, non limita il traffico nelle vie centrali di Bollate ma impedisce, a chiunque si avvicini al territorio bollatese, di attraversarlo anche solo tangenzialmente.

Pena un salasso di gabella, come ai tempi dei romani o più ancora come nel XII secolo. Il futuro dei gamberi.

Ovviamente nessuno degli amministratori bollatesi ha pensato di istituire, in alternativa ai mezzi di trasporto privati, alcuna linea di trasporto pubblico alternativo (e magari gratuito, visto l’obbligo imposto).

Risultato è che chiunque dovrà muoversi, attraversando Bollate per recarsi a scuola o al lavoro, in ambulatorio, ad accudire ammalati o a curare anziani,  lo potrà fare pagando la nuova GABELLA o percorrendo un giro tortuoso, attraverso altri comuni che subiranno le conseguenze del traffico aggiunto.

Bollate ha scelto: IO ESISTO E DEGLI ALTRI CHI SE NE FREGA!

Sì, è proprio vero, alcune scelte sono davvero odiose, come chi le attua.

ztl

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...