GUERRA SENZA DISCUSSIONE

 

siria-guerra-680x365

Ho sentito la ministra Pinotti alla radio. Dunque il governo Renzi ha valutato e deciso, e offre agli USA le nostre basi militari prima ancora che gli USA le chiedano. Il governo è solerte, sollecito e premuroso, nello spirito della Buona Scuola vuole essere collaborativo, mai contrastivo; forse avrà una medaglia al valore per essere in servitù volontaria il primo, the first.

Ho sentito alla radio che l’intervento militare USA sulla Libia durerà un mese. Mi chiedo con quale criterio sia stabilita la durata di un mese. Dunque non c’entra come andranno le cose? Forse c’entra la quantità di armi che si vogliono consumare?
Di politica internazionale io però non m’intendo, invece il governo italiano che se ne intende sta valutando se e come partecipare.

Insomma più che produrre armi per fare le guerre, si fanno le guerre per smaltire le armi. E naturalmente per produrne di nuove, eh.

DONATELLA DONATI

*****************************

13895426_10210152979491896_346478589834057455_n

“…Se è vero che il ministro Gentiloni giusto due giorni fa dichiarava altero che sarebbe stato tutto da valutare e discutere un eventuale disponibilità dell’Italia nel prestare le proprie basi agli attacchi Usa verso la Libia giusto ieri la Pinotti invece ha lasciato intendere (con un intervento in Aula, eh) che tutto è già stato deciso e quindi l’Italia è a disposizione. In mezzo ovviamente non c’è stata discussione, al solito. Non sia mai che se ne parli in Parlamento: un governo scolpito con i decreti non si brucia qualche giorno di vacanza per la guerra. Figurati…”

GIULIO CAVALLI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...