Senago e il maquillage stradale

davIn questi mesi di governo a Senago, la LEGA, guidata dalla giovane (e poco esperta) sindaca Beretta e sostenuta da FORZA ITALIA e VIVERE SENAGO di Sofo & C., ha eseguito una perfetta operazione di maquillage stradale per far apparire, ad una vista superficiale, che la giunta “stava facendo” ciò che aveva promesso in campagna elettorale.

L’illusione ottica veniva, come sempre, coadiuvata dai soliti servi della tastiera che in parallelo si apprestavano ad enfatizzare su tutti i social network l’ardore di tale iniziativa: “A Senago abbiamo riasfaltato tutte le strade”.

Un’operazione, peraltro già collaudata in più comuni, che non pensiamo uscire direttamente dalla mente strategica della giovane sindaca (l’impronta sembra proprio quella dei vertici del carroccio in regione) la quale ha però avuto l’abilità di eseguire l’illusione in perfetto stile doroteo ricordando a tutti i tempi della vecchia DC.

Togliendo però dagli occhi il luccichio del loro vociare e guardando la realtà nel suo aspetto coerente, le strade di Senago sono solo state rifatte a pezzettini e per lo più male, considerando che vengono più o meno quaotidianamente bucherellate come il groviera dalle varie società di servizi che in teoria avrebbero dovuto essere coordinate dalla stessa Sindaca, per bucherellare almeno prima di ogni operazione di riasfaltatura.

Il risultato, visibile a chiunque si muova per la città con qualsiasi mezzo, è che gli asfalti passano rapidamente, ed in una stessa strada, da tratti lisci a zone infestate da buche tali da fare invidia persino alle voragini capitoline. In moltissimi luoghi gli asfalti hanno mantenuto ed accentuato la propria caratteristica di superfici sgretolate come fossero affette da psoriasi acuta.

Insomma, sono riusciti a fare persino peggio di quelli che c’erano prima, anche se con il loro vociare è sembrato a tutti che avessero finalmente risolto il problema strade a Senago. L’officina delle balle è sempre attiva mentre le officine automobilistiche ringraziano per il cospiquo contributo dato dal Comune all’incremento del fatturato nel settore delle riparazioni.

dav

Annunci