E’ questa l’eccellenza ??

Regione LombardIa #2
Ci hanno raccontato che vivevamo in un sistema eccellente. La sanità pubblica è sempre stata un grande vanto di questo paese e la ricchezza maggiore è sempre stata la sua accessibilità e fruibilità, a tutte e tutti.
Da diverso tempo in Lombardia forse le cose non stanno proprio così !!
La regione che si dichiara motore economico del paese, ha via via introdotto meccanismi perversi, attraverso cui si ha accesso a tutte le cure e se ne accelerano i tempi attraverso la monetizzazione dei servizi. Chi se lo può permettere ottiene visite e terapie specialistiche in tempi brevi. Chi non può accedervi a pagamento attende le famose calende greche.
Le riforme formigoniane e maroniane, esplicitamente fallimentari, e volte a favorire la sanità privata che opera sul territorio hanno mostrato il re in tutta la sua nudità !!
Qualcuno griderà al fatto che oggi è il momento dell’unità nazionale, delle bandiere arcobalenate alle finestre, dello slogan “Restate a casa” e della litania “Andrà tutto bene !” Secondo lorsignori, chiunque esca da questo clichè è solo un sabotatore che non ha a cuore il bene del paese in cui vive. Ma chiunque si accodi in modo supino non ricorda e forse non vuole esercitare la memoria !! 
Non siamo qui a diffondere necessariamente pessimismo e non vogliamo per forza apparire come i bastian contrari, ma una cosa, con enorme franchezza, va detta ed anche scritta:
“NON ANDRA’ TUTTO BENE !! PROPRIO PER UN CAZ….ZO !!”
E non succederà perché si è lavorato sistematicamente perché le cose non andassero bene o comunque funzionassero solo per pochi eletti !!
Regione LombardIa #1
Negli anni abbiamo assistito a tagli di posti letto, dismissioni di interi reparti, chiusure di ospedali, riduzione di servizi essenziali e quant’altro.
Tutto questo è stato fatto passare per una razionalizzazione delle spese ed eliminazione dei rami secchi. Tutto questo, mentre si individuava come modello centrale una sanità tesa al profitto e non esente da ogni scopo di lucro come dovrebbe essere e come dovrebbe garantire la Costituzione della Repubblica Italiana.
C’è stato anche chi ha messo in discussione la figura del medico di famiglia come una entità antica a cui nessuno oggi più si rivolge. Ed infatti, complice una miope politica dei numeri chiusi a livello universitario, oggi in Regione Lombardia mancano medici di base. Ed ancora come Cassandre inascoltate forse alcune ed alcuni lo avevano detto ed in largo anticipo !!
Vecchio Ospedale Salvini
Sinistra Senago, insieme con altre forze progressiste ed antifasciste del territorio ha cercato da tempo di battersi, purtroppo inascoltata, per opporsi allo scempio compiuto sugli ospedali di Bollate, di Garbagnate per citare quelli a noi più vicini.
E in tutta la regione giacciono enormi e numerose strutture sanitarie abbandonate e fatiscenti per colpa di amministratori che le hanno abbandonate ad un destino di desertificazioone (Abbiategrasso e Legnano sono due altri esempi lampanti).
Oggi con l’emergenza COVID-19 si tentano di costruire ospedali di emergenza all’interno di padiglioni fieristici. Sarebbe bastato non mandare in malora quelli che avevamo !!
Abbiamo lanciato e stiamo sostenendo una petizione per la riconversione ed il riutilizzo dell’ex-Ospedale di Garbagnate Milanese.
Se vorrete potrete sostenerla a questo link sulla piattaforma Change.org: