Archivi tag: purghe

Una “Peretta” al giorno, toglie il medico di torno

31cLG6VSDZL._SY355_Si è così, l’antico e sapiente detto coglie tutta l’essenza della politica senaghese che va delineandosi per i prossimi anni.

Le purghe leghiste, iniettate dalla sindaca Beretta, risultano tanto spietate quanto fascinose per una destra cui la lega ha da sempre ammiccato in modo proverbiale per assicurarsi le “cadreghe” più alte del consiglio comunale del paese.

E così, ottenuto lo scrigno più ambito,  sarà ora matematicamente costretta a scendere a patti indiscreti coi veri detentori del marchio uncinato che non tarderanno (profezia) a farsi avanti per rivendicare ruoli e poteri nel cospetto della gestione della cosa pubblica.

I primi atti sono già stati compiuti. “Ritiro immediato del Comune di Senago dal Protocollo per l′accoglienza dei rifugiati”. Un rifiuto sbattuto in facci a chi fugge da guerre e maltrattamenti disumani.

Domani sarà la volta, è certo, del ripristino dei cartelli tolti dalla precedente amministrazione con scritto Senago in lingua ostrogota e aliena all’ingresso del paese.

Poi toccherà alla “multiservizi”, la società del comune che si occupa dei servizi ai cittadini, troppo difficile da gestire per chi è abituato a far fare tutto agli altri e più facile quindi da smantellare.

Privatizzare, delegare, controllare, vietare. Ecco le parole d’ordine del nuovo governo di destra, delegato da una parte dei cittadini di Senago.

Berlusconi ha vinto, ancora una volta assieme alla lega. Alla faccia di chi diceva che non voleva stare con la famiglia Addams (ndr Salvini: arrivano i mostri).

Ora Morticia è al governo, Gomez al bilancio, Lurch ai servizi sociali e lo zio Fester alla difesa del territorio contro le vasche volute dalla lega di Maroni & C. Con buona pace per Salvini, la vera “Mano” operativa.

 

Annunci